Ripicche e sbeffeggiamenti fra scultori fiorentini
17 Novembre 2019
la Peste del 1348 e il Decameron
19 Novembre 2019
Show all

Aperitivo a Firenze: ecco i migliori locali per fare bella figura

Una delle abitudini che ormai si è consolidata nello stile di vita della maggior parte degli italiani, allo stesso modo di bere una tazzina di caffè al mattino, è quella dell’aperitivo. Cerchiamo di comprendere in cosa consiste, come si effettua e dove effettuare un ottimo aperitivo a Firenze.

Cosa si intende per aperitivo

Con questo termine si intende bere un cocktail, a scelta tra alcolico o analcolico, accompagnato da alcune pietanze sfiziose, il tutto da effettuare in compagnia di amici o colleghi. Possiamo a ragione affermare che il cocktail è un’invenzione tutta italiana, in quanto il Vermouth ha rappresentato la prima bevanda usata per questo pasto, leggero e poco impegnativo, che ha la funzione di fare da apripista per la cena.
Al giorno d’oggi, però, il Veromouth è stato sostituito da bevande meno impegnative come ad esempio un calice di vino, bianco o rosso, un boccale di birra o anche lo Spritz, ossia una gustosa miscela a base Aperol, prosecco accompagnato con buccia d’arancia.

Solitamente queste bibite sono accompagnate da snack salati come noccioline, patatine o salatini; nell’ultimo periodo, però, l’aperitivo è diventato qualcosa di più impegnativo, con pasti che sono diventati via via più completi e che hanno portato a coniare il nuovo termine di “apericena”, ma di questo parliamo in quest’altro articolo.

Ma dove è possibile fare un buon aperitivo a Firenze?

Il capoluogo toscano è sicuramente un vero e proprio tempio dell’arte, con magnifici monumenti e musei da visitare tutto l’anno. Ciò però non vuol dire che la città si riduca solo a questo in quanto sono diversi i locali tipici dove è possibile consumare un ottimo aperitivo.

Nella maggior parte dei locali presenti a Firenze, non è difficile poter fare un classico aperitivo, bevendo un bicchiere di ottimo prosecco accompagnato da noccioline e patatine ma sono numerosi anche i locali che propongono un insieme di sfiziosiere più ampie e che rendono l’aperitivo un pasto quasi completo. In tal modo questo momento diventa qualcosa di più di un semplice aperitivo, non solo per l’abbondanza del cibo proposto ma anche per l’atmosfera che si crea e per i servizi che vengono proposti. Firenze infatti rende l’orario dell’aperitivo qualcosa di magico, grazie al fatto che sarà possibile ammirare il sole che tramonta sui monumenti della città creando un’atmosfera suggestiva.

Dunque, sei pronto a scoprire la nostra lista dei migliori locali dove fare aperitivo a Firenze? Cominciamo subito. Vedrai che ti faremo fare bella figura con amici/ragazzo/ragazza che siano. Mi raccomando, prenditi tu il merito! 😉

Caffè Sant’Ambrogio

Questo caffè può essere considerato quasi la storia di Firenze nell’ambito dell’aperitivo in quanto è sempre affollato e frequentato da molte persone, quali professionisti e imprenditori, della Firenze bene.

Uno degli aspetti tipici di questo locale è il fatto che non appena si entra si resta immediatamente coinvolti dall’atmosfera festosa e chiassosa che si respira e ovviamente dal fatto che viene proposto un aperitivo davvero eccellente. Sotto questo punto di vista, il caffè può contare su una lista di vini davvero di qualità, tale da risultare quasi impossibile effettuare una scelta sbagliata poiché tutti i vini sono davvero gustosi e prelibati.

Il costo risulta anche abbastanza contenuto, aggirandosi tra i 6 e gli 8 euro, mentre l’offerta gastronomica risulta davvero notevole spaziando dai classici taglieri di salumi fiorentini, a piatti caldi preparati al momento, fino ad arrivare anche a pietanze vegetariane in modo da soddisfare le necessità di qualsiasi tipo di clientela.

Il Rifrullo

Anche questo locale rappresenta, a differenza di ciò che avveniva fino a qualche anno fa, un punto di ritrovo della movida fiorentina; dal Rifrullo si può godere innanzitutto di una splendida vista sul Piazzale Michelangelo che sovrasta l’intera città di Firenze.

Dispone di una zona esterna e di una sala interna dove potersi sedere, in modo da poter essere frequentato tranquillamente sia durante la stagione estiva che in quella invernale. Il momento dell’aperitivo inizia orientativamente intorno alle 19 e prosegue fino a sera inoltrata, alle 22 circa.

Il menù che accompagna un buon bicchiere di vino toscano è quello tipico italiano, anche se dobbiamo precisare che le persone in questo locale si recano più per l’atmosfera suggestiva che è in grado di trasmette piuttosto che per la gastronomia.

Un tempo questo locale era anche un ritrovo di diversi artisti di strada tanto che in alcuni periodi ospitava delle mostre come una galleria d’arte. Ovviamente, poiché la clientela non è solo italiana ma anche internazionale, il locale si è organizzato in modo da poter offrire un brunch anche nella fascia oraria compresa tra le 12 e le 15.

Caffé letterario delle Murate

Quando parliamo di questa location, ci riferiamo ad un posto davvero unico che in passato ospitava la prigione di Firenze.

Oggi il locale è stato oggetto di un ampio lavoro di ristrutturazione anche se buona parte delle caratteristiche architettoniche tipiche degli edifici storici di Firenze, come ad esempio le porte che sono quelle del penitenziario. Oggi questo posto è un punto di ritrovo per artisti, letterati e uomini d’arte nonché utilizzato per presentazioni di libri, mostre cinematografiche e musica dal vivo.

Anche in questo caso, il bar offre la possibilità durante le ore serali di poter gustare un ottimo aperitivo, caratterizzato da un’offerta gastronomica bassa che si riflette in un costo contenuto. In ogni caso, l’atmosfera che si respira in questo caffè è talmente piacevole che è quasi impossibile non trascorrere qualche ora in compagnia degli amici.

Slowly

Decisamente moderno e giovanile è invece l’ambiente dello Slowly, uno dei locali più in voga di Firenze dove poter consumare l’aperitivo serale. Anch’esso si trova al centro della città, in prossimità di via de’ Tornabuoni e propone un menù davvero ampio e ricco tale da poter essere considerato più un apericena che un aperitivo e comprende tramezzini di vario genere, salumi e formaggi e un piatto davvero particolare da trovare in un locale: la salvia fritta.

Caffè Pasticceria Serafini

Questo è un altro dei locali storici di Firenze all’interno del quale si ritrovano, al termine della giornata lavorativa, diversi impiegati e professionisti fiorentini.

Il locale si trova in Via Gioberti, appena al di fuori del tracciato dei viali che racchiudono il centro città e propone un menù davvero ricco, ad un costo più contenuto, dove è possibile gustare diverse prelibatezze toscane accompagnate da un calice di gustoso vino.

Soul Kitchen

Questo è un locale un po’ anomalo in quanto non presenta un’anima tutta sua ma si caratterizza per un’estrema versatilità in base ai diversi momenti della giornata.

Molto particolare è in ogni caso l’ora del tramonto quando vengono preparati i bicchieri da cocktail, viene passata la musica soul e preparate le varie pietanze che accompagneranno l’aperitivo. L’atmosfera è assolutamente unica e coinvolgente e molto spesso vengono organizzate serate a tema per rendere ancora più piacevole il tempo trascorso al suo interno.

Filippo Calabrese
Filippo Calabrese
Poeta, musicista, sportivo, appassionato d'arte, sommelier e buongustaio... non sono niente di tutto ciò. Tranne l'ultima :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *